Podologia dello Sport

Specificità Della Podologia Applicata Allo Sport

La pratica di un’attività sportiva, qualunque sia la disciplina, espone l’organismo all’intensità, al ripetersi dei vincoli (onde d’urto, vibrazioni, strutture del terreno…) e a disturbi muscolo-scheletrici (muscoli, legamenti, articolazioni …).
Con il tempo può diventare fonte di patologie degli arti inferiori e della colonna vertebrale. Quindi qualsiasi atleta può essere preoccupato; dal tennis alla corsa, dal golf alla scherma, rugby e calcio, sport di squadra e sport da tavola.

La specificità della podologia sportiva è quella di prestare particolare attenzione alla comprensione dello sport, alla frequenza pratica, le ambizioni dell’atleta e il suo ambiente in evoluzione (tipo di scarpe, terreno, sport di squadra o meno).

Qualsiasi sport può essere interessato:

Sport con racchetta (padel, tennis, badminton)
Ciclismo
Rugby
Calcio
Palla a mano
Pallavolo
Pallacanestro
Sci, sci nautico, pattinaggio
Golf
Scherma

Specificità della cura

Il podologo sportivo è un professionista della salute che ha ricevuto una formazione qualificante, che dispone dei mezzi tecnici per il supporto dell’atleta

Si allena regolarmente nelle particolarità dello sport. Tratta patologie biomeccaniche atleta, studia i disturbi statici e dinamici del piede e le patologie sottostanti.

All’interno del nostro studio, completamente attrezzato per eseguire l’analisi biomeccanica della corsa, operano i dottori Rémi Inhat e Abdallah Lachgar, podologi specializzati nella cura degli atleti, con numerosi attestati e certificazioni di corsi di formazione professionale, oltre ai titoli universitari.

Quando serve un podologo sportivo?

Ci sono 3 ragioni principali per scegliere una consulenza in podologia sportiva:

  • Dolore correlato a una patologia
  • Prevenzione
  • Migliorare le prestazioni

Il dolore innescato dalla pratica di un’attività sportiva è principalmente correlato a patologie meccaniche. A volte tollerati dall’atleta, questi dolori possono essere realmente disabilitanti fino a portare a una totale interruzione della pratica sportiva.

La prevenzione occupa un posto particolarmente importante nella podologia sportiva. Anzi, i fattori che favoriscono la comparsa di patologie possono essere ridotti per mantenere una capacità funzionale ottimale.

In molti sport (calcio, corsa, tennis, ecc.) il piede è l’interfaccia privilegiata tra il campo e l’atleta. Migliorare la performance complessiva quindi, irrimediabilmente, comporta l’ottimizzazione della biomeccanica degli arti inferiori ed in particolare di quella del piede durante l’attività sportiva.

Patologie dello sport

Le patologie sportive colpiscono principalmente gli arti inferiori:

  • Anca: coxopatia, pubalgia;
  • Ginocchio: osteoartrite, instabilità, sindrome di Wiper, sindrome femoro-rotulea;
  • Gamba: periostite tibiale, frattura da affaticamento;
  • Caviglia: distorsione, instabilità cronica;
  • Piede: metatarsalgia, mioaponeurosi, alluce valgo.

 

La comparsa di queste patologie dipende da molteplici fattori quali età, sesso, morfologia, intensità della pratica, contesto sportivo. L’ampiezza dei criteri da prendere in considerazione rende essenziale consultare un professionista sanitario per stabilire una diagnosi accurata.

Esame clinico podologico

La valutazione podologica e posturale dell’atleta comprende:

  • una storia;
  • una valutazione delle caratteristiche delle scarpe e della loro usura;
  • un esame su pedana podometrica che consente l’analisi del pattern posturale complessivo oltre che la mappatura
  • supporti plantari;
  • un esame palpatorio per verificare la funzionalità delle strutture anatomiche (articolazioni, tendini, legamenti);
  • una revisione della biomeccanica della corsa su tapis roulant con analisi video.

L’esame completo del corpo e delle sue proprietà meccaniche ha lo scopo di determinare le disfunzioni e deviazioni (genu valgum, hollow foot, eccesso di pronazione o supinazione,…).

Collegando queste caratteristiche al contesto sportivo (intensità della pratica, preparazione fisica, superficie di allenamento) e la storia del paziente (traumatica, familiare, chirurgica), il podologo è in grado di fare una diagnosi e determinare il trattamento appropriato.

Cura podologica

La podologia è una soluzione terapeutica fondamentale nella gestione delle patologie sportive e occupa un posto significativo nella cura del paziente a fianco del medico, fisioterapista, osteopata, formatore o l’allenatore fisico.

Nella maggior parte dei casi, la realizzazione di plantari ortopedici su misura fornisce una risposta adeguata alla patologia.

I plantari termoformati o stampati in 3D forniscono la correzione necessaria per alleviare la tua patologia permettendoti di rimanere comodo.

La suola realizzata dal podologo soddisfa diverse caratteristiche:

  • Preventivo e/o curativo
  • Specifico per ogni sport
  • Realizzato con materiali tecnici: propellenti o ammortizzatori, devono rimanere sottili e leggeri per non alterare le prestazioni.
  • Comodo senza vincolo

 

Il tuo podologo sportivo è lì anche per guidarti nella scelta delle scarpe (consigli su stabilità, ammortizzazione, taglia, coerenza con il livello di attività) e calze adatte alla disciplina, tanti dettagli importanti.
Per alcune attività che richiedono calzature rigide specifiche (sci, pattinaggio, pattinaggio su ghiaccio, ecc.) può essere necessario il bootftting o un adattamento tecnico.

Infine, il podologo fornisce cure e consigli per preparare il piede all’attività sportiva.

PodòMilano

Via Cenisio 87, Milano
Tel. 370 3615863
podomilano@gmail.com

Dal Lunedì al Venerdì
9-19

Dr. Remi Ihnat
Tel. 3519501425 
E-mail: podomilano@gmail.com

Dr.Abdallah Lachgar
Tel.  3393409781
E-mail: podomilano@gmail.com